XV PREMIO PIANISTICO

     "SERGIO CAFARO"

     Prova finale e Concerto dei premiati 

     24 ottobre 2020

Roma

      Conservatorio di Musica “Santa Cecilia”

 

 

 

 

 

 

 

 

        GIURIA       

 

Prova eliminatoria

Pieralberto Biondi, Roberto Giuliani, Francesco Libetta

Prova finale

Pieralberto Biondi, Roberto Giuliani, Carlo Guaitoli,

Francesco Libetta, Anna Maria Martinelli, Giorgio Nascetti, Massimo Spada

 

 

   

Enti Patrocinatori

Conservatorio di Musica “Santa Cecilia”, Università degli Studi della Tuscia , A.Gi.Mus. - sezione di Roma

In ricordo del Maestro Sergio Cafaro, insigne pianista, compositore e didatta, l’Associazione Il Ventaglio promuove annualmente dal 2005, anno della sua scomparsa, il Premio pianistico a lui intitolato, al fine di tramandarne la memoria e l’esempio presso le nuove generazioni di pianisti e sostenere i più meritevoli, tra quelli che si affacciano alla carriera concertistica.

 

Sergio Cafaro (Roma, 1924-2005) è stato allievo di Rodolfo Caporali e di Goffredo Petrassi al Conservatorio “S. Cecilia” di Roma, dove conseguì i diplomi di pianoforte e composizione col massimo dei voti. Premiato in importanti concorsi nazionali ed internazionali, tra cui il “Concorso Internazionale di Ginevra”, ha svolto una prestigiosa attività concertistica in Italia e all’estero come solista e al fianco di musicisti di fama internazionale come i violinisti Milstein, Szeryng, Carmirelli. Ha suonato sotto la direzione di Stravinskij, Hindemith e Boulez. Autore di numerose composizioni (opere pianistiche, da camera, per orchestra), ha coltivato con rara maestria l’arte dell’improvvisazione. E’ stato revisore di alcuni quaderni di inediti rossiniani per la Fondazione Rossini di Pesaro. È stato collaboratore di trasmissioni culturali della RAI e della rivista “Prospettive Musicali”. Membro di giuria in concorsi nazionali e internazionali, ha tenuto corsi di perfezionamento pianistico a Ravello per il CISM, a Sermoneta per il Campus Internazionale di Musica e presso l’Accademia Musicale Pescarese. Dal 1956 è stato docente di Pianoforte Principale presso il Conservatorio “G. Rossini” di Pesaro e dal 1973 al 1992 presso il Conservatorio “S. Cecilia” di Roma. Appassionato di entomologia, amante della natura, ha tenuto in più occasioni concerti a favore del WWF.

 

 

    REGOLAMENTO DEL CONCORSO    

Art. 1. L’associazione culturale Il Ventaglio, con il patrocinio del Conservatorio di Musica “S. Cecilia” di Roma, della sezione AGIMUS di Roma e dell’Università della Tuscia, indice la XV edizione del Concorso Pianistico “Premio Sergio Cafaro”, per l’assegnazione di tre borse di studio, di concerti premio - offerti ai vincitori dagli enti musicali partner del Concorso -, di un premio speciale per la migliore esecuzione di musiche di Schubert o Schumann nella prova finale, e di un premio speciale riservato al miglior candidato iscritto al Conservatorio di Musica “S. Cecilia”. Le borse di studio e i premi speciali sono offerti dalla Prof.ssa Anna Maria Martinelli Cafaro, dal Comitato Artistico del Concorso e dall’associazione stessa.

 

 

Art. 2. Il Concorso è riservato a pianisti nati dopo il 01/01/1992 (categoria unica).

 

 

Art. 3. Calendario del Concorso.

 

Il Concorso si articola in due prove: eliminatoria e finale. A causa delle contingenze legate alla Covid-19, la prova eliminatoria si svolgerà attraverso la valutazione, da parte della Giuria, di materiale audiovisivo inviato dai candidati.

La prova finale si svolgerà presso la Sala Accademica del Conservatorio “S. Cecilia” di Roma il 24 ottobre 2020. I candidati dovranno presentarsi muniti di documento di riconoscimento all'ora stabilita dall’organizzazione del Concorso.

 

 

Art. 4. Programma delle prove.

 

  1. Prova eliminatoria: esecuzione di un programma comprendente:

 

- un Preludio e Fuga dal “Clavicembalo ben temperato” di J. S. Bach, a scelta del candidato;

 

- uno Studio di autore romantico, moderno o contemporaneo, a scelta del candidato;

 

- il primo movimento di una Sonata di Haydn, Clementi, Mozart o Beethoven, a scelta del candidato;

 

Per le modalità di partecipazione alla prova eliminatoria, vedi il successivo art. 9.

 

 

  1. Prova finale: esecuzione di un programma a libera scelta della durata massima di 40 minuti che includa opere di almeno due autori diversi.

 

I concorrenti che inseriranno nel programma della prova finale l’esecuzione di un brano di Schubert o Schumann tra quelli elencati al successivo art. 7 *, concorreranno all’assegnazione del Premio Speciale. Non è consentito ripresentare nella prova finale brani già eseguiti (anche parzialmente) nella prova eliminatoria. Si possono presentare solo brani originali per pianoforte e pubblicati.

 

Tutti i brani, in entrambe le prove, devono essere eseguiti a memoria.

 

* tale inserimento è facoltativo.

 

 

Art. 5. La Giuria.

 

La Giuria del Concorso è composta da pianisti e docenti di chiara fama. La Giuria stabilisce con giudizio insindacabile e inappellabile l’assegnazione dei premi in palio. I componenti della Giuria non potranno avere rapporti didattici o di parentela con alcun candidato. La Giuria sarà pubblicata sul sito www.ilventaglio.info.

 

 

Art. 6. Il Comitato artistico.

 

Il comitato artistico, composto, su invito della direzione artistica del Concorso, da didatti e pianisti allievi di Sergio Cafaro e Anna Maria Martinelli, da musicisti di fama sostenitori del Concorso e dai rappresentanti degli enti musicali partner, assegna con votazione a maggioranza il Premio Speciale per la migliore esecuzione, nella prova finale, di musiche di Schubert o Schumann. La composizione del Comitato viene pubblicata sul sito www.ilventaglio.info .

 

 

Art. 7. Premi.

 

1° Premio - borsa di studio di € 1.500 e due concerti

2° Premio - borsa di studio di € 800

3° Premio - borsa di studio di € 500

 

Il primo premio è indivisibile. La Giuria si riserva la facoltà di non assegnare uno o più premi. A tutti i finalisti verrà rilasciato un diploma di merito.

 

Premi Speciali

 

1. Borsa di studio di € 700 per la migliore esecuzione di musiche di Schubert o Schumann nella prova finale. I concorrenti che inseriranno nel programma della prova finale l’esecuzione di un brano di Schubert o Schumann tra quelli elencati di seguito, concorreranno all’assegnazione del Premio Speciale:

 

  •  F. Schubert : tre brani a scelta da Moments Musicaux op. 94

  •  F. Schubert : un brano a scelta da Improvvisi op. 90 e op. 142

  •  F. Schubert : un brano a scelta da Drei Klavierstucke D946

  •  R. Schumann : due brani a scelta da Sei Intermezzi op. 4

  •  R. Schumann : Toccata op. 7

  •  R. Schumann : due brani a scelta da Fantasiestücke op. 12

  •  R. Schumann : un brano a scelta tra nn.1 e 8 da Novellette op. 21

  •  R. Schumann : nn. 2 e 3 da Nachtstücke op. 23

 

2. Diploma di merito e borsa di studio di € 300 al candidato ritenuto più meritevole dalla Giuria tra quelli iscritti al Conservatorio di Musica “Santa Cecilia”.

 

 

Art. 8. Concerto dei vincitori e concerti premio.

 

L’assegnazione dei premi è subordinata alla partecipazione a titolo gratuito dei vincitori al Concerto dei premiati, che si terrà nella Sala Accademica del Conservatorio “S. Cecilia” il 24 ottobre 2020 alle ore 18.00. Per i concerti premio offerti da enti musicali partner del Concorso è previsto il rimborso forfettario delle spese sostenute sul territorio italiano. Concerti premio sono offerti da Agimus (sezione di Roma) e Università della Tuscia (Viterbo).

 

 

Art. 9. Modalità di partecipazione.

 

Le domande di partecipazione al Concorso dovranno essere compilate utilizzando l’apposita scheda di iscrizione (unica per entrambe le prove, eliminatoria e finale) scaricabile dal sito www.ilventaglio.info e dovranno essere inviate per posta elettronica a info@ilventaglio.net entro e non oltre il 30/9/2020. Nella scheda il candidato indicherà obbligatoriamente il programma di entrambe le prove di concorso.

 

Modalità di partecipazione alla prova eliminatoria

 

I candidati dovranno inviare all’indirizzo info@ilventaglio.net il link del video della prova eliminatoria, caricato in forma privata su YouTube o Vimeo. Il video, realizzato specificamente per la prova eliminatoria del Concorso, dovrà essere recente, di alta qualità audio e video, con inquadratura fissa, senza interruzioni, senza stacchi di montaggio, con mani e volto sempre visibili. Il link dovrà essere inviato entro il 30 settembre 2020. Verranno presi in considerazione soltanto i primi 50 video pervenuti (faranno fede data e orario di ricezione dell’email). L’elenco dei candidati esaminati alla prova eliminatoria sarà pubblicato sul sito www.ilventaglio.info. Entro l'8 ottobre saranno comunicati i nomi dei candidati ammessi alla prova finale.

 

 

Alla domanda di partecipazione alla prova eliminatoria dovranno essere allegati:

 

  • Ricevuta del versamento della quota di iscrizione di € 50,00 da effettuarsi sull’IBAN IT57G0335901600100000165636 intestato a “Associazione Culturale II Ventaglio”, causale “quota di iscrizione prova eliminatoria Concorso Cafaro 2020”​ *.

  • Link del video della prova eliminatoria

  • Curriculum del candidato

  • Copia di un documento di riconoscimento

* Agli eventuali iscritti dal 51° in poi – che saranno dunque esclusi dalla prova eliminatoria – verrà rimborsata l’intera quota di iscrizione.

 

 

Modalità di partecipazione alla prova finale

 

La giuria ammetterà in finale un massimo di 6 candidati. Entro e non oltre l'11 ottobre, gli ammessi alla prova finale dovranno completare l’iscrizione con il versamento di una quota aggiuntiva di € 40,00, da effettuarsi sull’IBAN IT57G0335901600100000165636 intestato a “Associazione Culturale II Ventaglio”, causale “quota di iscrizione prova finale Concorso Cafaro 2020”.

Eventuali modifiche al programma della prova finale indicato nella scheda di iscrizione dovranno essere comunicate almeno cinque giorni prima della prova.

 

 

Le quote di iscrizione degli ammessi alle prove eliminatoria e finale non potranno essere rimborsate in nessun caso, fatto salvo l’annullamento del Concorso per cause di forza maggiore.

 

 

Art. 10. L'iscrizione al Concorso comporta l'accettazione incondizionata del presente regolamento. Per ogni controversia sarà competente il foro di Roma.