XIV PREMIO PIANISTICO

 SERGIO CAFARO

24-26 ottobre 2019

Roma, Conservatorio di Musica “Santa Cecilia”

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Giuria:

M° Pieralberto Biondi  - M° Francesco Libetta

M° Luisa Prayer  - M° Stella Quadrini

M° Claudio Trovajoli

 

Enti patrocinatori

Conservatorio di Musica “Santa Cecilia”, Università degli Studi della Tuscia , A.Gi.Mus. - sezione di Roma

Comitato artistico

Angela Maria Alessandrini, Mauro Arbusti, Pieralberto Biondi, Roberto Cilona, Tiziana Cosentino, Alessandro Cotroneo, Claudio Curti Gialdino, Brunella De Socio, Rossella Di Chio, Paolo Fazioli, Amanda Malafarina, Giovanna Manci,  Fausto Milano, Giorgio Nascetti, Ludovica Orestano, Luisa Prayer, Filippo Proietti, Stella Quadrini, Franco Carlo Ricci, Giuliana Soscia

 

Sostenitori del Premio

Anna Maria Martinelli Cafaro, Angela Maria Alessandrini, Mauro Arbusti, Pieralberto Biondi, Sergio Caporaletti, Brunella De Socio, Amanda Malafarina, Fausto Milano, Giorgio Nascetti, Luisa Prayer, Stella Quadrini

Associazioni amiche

Accademia degli Sfaccendati, A.Gi.Mus, Associazione Filarmonica Umbra, Interno Musica Sforza, Reale Circolo Canottieri Tevere Remo, SAVA-Aeroporto Malpensa, Università degli Studi della Tuscia

                              

In ricordo del Maestro Sergio Cafaro, insigne pianista, compositore e didatta, l’Associazione Il Ventaglio promuove annualmente dal 2005, anno della sua scomparsa, il Premio pianistico a lui intitolato, al fine di tramandarne la memoria e l’esempio presso le nuove generazioni di pianisti e sostenere i più meritevoli, tra quelli che si affacciano alla carriera concertistica.

 

Sergio Cafaro (Roma, 1924-2005) è stato allievo di Rodolfo Caporali e di Goffredo Petrassi al Conservatorio “S. Cecilia” di Roma, dove conseguì i diplomi di pianoforte e composizione col massimo dei voti. Premiato in importanti concorsi nazionali ed internazionali, tra cui il “Concorso Internazionale di Ginevra”, ha svolto una prestigiosa attività concertistica in Italia e all’estero come solista e al fianco di musicisti di fama internazionale come i violinisti Milstein, Szeryng, Carmirelli. Ha suonato sotto la direzione di Stravinskij, Hindemith e Boulez. Autore di numerose composizioni (opere pianistiche, da camera, per orchestra), ha coltivato con rara maestria l’arte dell’improvvisazione. E’ stato revisore di alcuni quaderni di inediti rossiniani per la Fondazione Rossini di Pesaro. È stato collaboratore di trasmissioni culturali della RAI e della rivista “Prospettive Musicali”. Membro di giuria in concorsi nazionali e internazionali, ha tenuto corsi di perfezionamento pianistico a Ravello per il CISM, a Sermoneta per il Campus Internazionale di Musica e presso l’Accademia Musicale Pescarese. Dal 1956 è stato docente di Pianoforte Principale presso il Conservatorio “G. Rossini” di Pesaro e dal 1973 al 1992 presso il Conservatorio “S. Cecilia” di Roma. Appassionato di entomologia, amante della natura, ha tenuto in più occasioni concerti a favore del WWF.

 

 

REGOLAMENTO DEL CONCORSO

 

Art. 1  L’associazione culturale Il Ventaglio, con il patrocinio del Conservatorio di Musica “S. Cecilia” di Roma, della sezione AGIMUS di Roma e dell’Università della Tuscia, indice la XIV edizione del Concorso pianistico “Premio Sergio Cafaro”, per l’assegnazione di quattro borse di studio e di un premio speciale per la migliore esecuzione di musiche di Claude Debussy nella prova finale - offerti dalla prof.ssa Anna Maria Martinelli Cafaro, dal Comitato artistico del concorso e dall’associazione stessa - e di concerti premio offerti ai vincitori dagli enti musicali partner del concorso.

 

Art. 2. Il concorso è riser­vato a pianisti nati dopo il 01/01/1991 (categoria unica).

 

Art. 3. Calendario del concorso. Il concorso si articola in una prova eliminatoria e una prova finale. Le prove del concorso sono pubbliche e si svolgeranno dal 24 al 26 ottobre 2019 presso il Conservatorio di Musica “Santa Cecilia” di Roma. Il calendario dettagliato del concorso verrà pubblicato sul sito www.ilventaglio.info e comunicato ai candidati ammessi alla prova eliminatoria il 21 ottobre 2019. I candidati dovranno presentarsi muniti di documento di riconoscimento all'ora e nel giorno stabiliti dall’organizzazione del concorso.

 

Art. 4. Programma delle prove.

1-Prova eliminatoria: esecuzione di un programma comprendente

- un Preludio e Fuga del “Clavicembalo ben temperato” di  J. S. Bach, a scelta del candidato;

- uno Studio di autore romantico, moderno o contemporaneo, a scelta del candidato;

- il primo movimento di una Sonata di Haydn, Clementi, Mozart o Beethoven, a scelta del candidato;

2-Prova finale: esecuzione di un programma a libera scelta della durata massima di 45 minuti che includa opere di almeno due autori diversi. I concorrenti che inseriranno nel programma della prova finale l’esecuzione di uno o più brani di Debussy, concorreranno all’assegnazione del Premio Speciale di cui al successivo art. 7 *.

Non è consentito ripresentare nella prova finale brani già eseguiti (anche parzialmente) nella prova eliminatoria. Si possono presentare solo brani originali per pianoforte e pubblicati. Tutti i brani, in entrambe le prove, devono essere eseguiti a memoria.

* tale inserimento è facoltativo; per concorrere al premio speciale, si richiede l’esecuzione di almeno due brani nel caso in cui siano tratti da una o più raccolte (Images, Estampes, Préludes, Études); fanno eccezione “L’Isle Joyeuse” e i brani delle “Images”, che possono essere presentati singolarmente; le Suite vanno eseguite per intero; in ogni caso il brano o i brani presentati dovranno avere una durata minima complessiva di 7 minuti.

 

Art. 5. La Giuria. La Giuria del concorso è composta da pianisti e docenti di chiara fama. La Giuria stabilisce con giudizio insindacabile e inappellabile l’assegnazione dei premi in palio. I componenti della Giuria non potranno avere rapporti didattici o di parentela con alcun candidato. La composizione della giuria sarà pubblicata sul sito www.ilventaglio.info.

 

 Art. 6. Il Comitato artistico.

Il comitato artistico, composto, su invito della direzione artistica del Concorso, da didatti e pianisti della Scuola di Sergio Cafaro e Anna Maria Martinelli, da musicisti di fama sostenitori del Concorso e dai rappresentanti degli enti musicali partner, assegna con votazione a maggioranza il Premio speciale per la migliore esecuzione, nella prova finale, di musiche di Claude Debussy. La composizione del Comitato viene pubblicata sul sito www.ilventaglio.info.

 

Art. 7. Premi.

1° Premio - borsa di studio di € 1.500 e tre concerti

2° Premio - borsa di studio di € 800 e un concerto

3° Premio - borsa di studio di € 500

Il primo premio è indivisibile. La Giuria si riserva la facoltà di non assegnare uno o più premi. A tutti i finalisti verrà rilasciato un diploma di merito.

Premi Speciali 

- Borsa di studio di € 800 e un concerto, per la migliore esecuzione di musiche di Debussy nella prova finale

- Diploma di merito e borsa di studio di € 300 al concorrente che avrà riportato la migliore valutazione, tra i partecipanti iscritti al Conservatorio di Musica “Santa Cecilia”.

- Recital offerto a uno dei finalisti dall'Associazione "Interno Musica Sforza"

Premio Speciale Agimus - "Concerto per Sergio Perticaroli" (€ 700)

 

Art. 8. Concerto dei vincitori e concerti premio. L’assegnazione dei premi è subordinata alla partecipazione a titolo gratuito dei vincitori al concerto dei premiati, che si terrà nella Sala Accademica del Conservatorio “S. Cecilia” il 26 ottobre 2019 alle ore 18.00. Per i concerti premio offerti da enti musicali partner del concorso è previsto il rimborso forfettario delle spese sostenute sul territorio italiano. Concerti premio sono stati offerti da Agimus (sezione di Roma), Università della Tuscia (Viterbo), SAVA-Aeroporto Malpensa (Milano), Accademia degli Sfaccendati (Ariccia), Associazione Filarmonica Umbra (Terni). L’elenco aggiornato dei concerti premio è pubblicato sul sito www.ilventaglio.info.

 

Art. 9. Modalità di partecipazione. Le domande di partecipazione al concorso dovranno essere compilate utilizzando la apposita scheda di iscrizione scaricabile dal sito www.ilventaglio.info e dovranno essere inviate per posta elettronica a info@ilventaglio.net entro e non oltre il 18/10/2019. Nella scheda il candidato indicherà obbligatoriamente il programma delle prove di concorso. Eventuali modifiche al programma indicato sono ammesse solo se comunicate per iscritto alla segreteria del concorso almeno due giorni prima dell’inizio delle prove.

Alla domanda dovranno essere allegati copia di un documento di identità e ricevuta del versamento della quota di iscrizione di € 80,00 da effettuarsi sull’IBAN IT57G0335901600100000165636 intestato a “Associazione Culturale II Ventaglio”, causale “quota di iscrizione concorso Cafaro 2019”.

Le quote di iscrizione non potranno essere rimborsate in nessun caso, fatto salvo l’annullamento del concorso.

 

Art. 10. L'iscrizione al Concorso comporta l'accettazione incondizionata del presente regola­mento. Per ogni controversia sarà competente il foro di Roma.